Cinemorfina, per drogati di cinema

BEFORE SUNSET –


 
BEFORE SUNSET

di Giuliana Rizzo

Regia: Richard Linklater
Produzione, anno: USA, 2004
Genere: Sentimentale
Durata: 81 min’
Cast: Ethan Hawke, Julie Delpy
Voto: Apri la legendaApri la legendaApri la legendaApri la legenda

Vi ricordate di Prima dell’ alba (Before Sunrise, 1995), quella commedia romantica uscita dieci anni fa, con Ethan Hawke e Julie Delpy, che aveva commosso e sorpreso chi si aspettava il solito zuccheroso teen-movie hollywoodiano pieno di stereotipi sugli estrosi europei? Prima dell’ alba era la storia di un giovane americano, Jesse, e di una ragazza francese, Céline, che si incontrano in treno mentre viaggiano per l’Europa e, assecondando d’impulso una immediata complicitá, decidono di trascorrere insieme una giornata a Vienna. La gioventú, la vitalitá, i dubbi e, soprattutto, l’idealismo dei due protagonisti, nella sceneggiatura perfetta di Linklater, aveva trasformato un piccolo film sull’amore in un piccolo gioiello di un romanticismo mai scontato, reso ancora piú speciale da una scena finale che lascia i dubbi e l’entusiasmo di ogni storia d’amore che nasce: Jesse e Céline si danno appuntamento sei mesi dopo a Vienna e, per non rovinare la magia del loro primo incontro, decidono di non scambiarsi né indirizzi né numeri di telefono.
Su questa scena il pubblico ha lasciato (a malincuore, lo ricordo bene), i due giovani e per molto tempo ha continuato a chiedersi quale sará stato il loro destino. Nove anni dopo, Linklater (giá regista dello sperimentale Waking Life, presentato Venezia nel 2001) ci lascia scoprire che ne è stato di quella storia d’amore perfetta durata un solo giorno. Jesse è uno scrittore di successo, e si trova a Parigi per promuovere il suo primo best-seller, un romanzo ispirato proprio a quel giorno di nove anni prima trascorso con Céline. Céline lavora per un’associazione ambientalista, e, dopo aver letto il romanzo di Jesse, decide di andare ad incontrarlo alla presentazione del libro. L’incontro tra i due sfugge saggiamente ad ogni clichè hollywoodiano, e al posto della sopresa travolgente, abbiamo un tenero, pacato riconoscimento. Per gli 81 minuti del film, Jesse e Céline parleranno di che ne è stato dei loro ideali, delle loro vite, dello loro conquiste, e delle loro insoddisfazioni sentimentali: Jesse è sposato con una donna che non ama piú, ma da cui non divorzia per l’amore totale che prova nei confronti del figlio di 4 anni, mentre Céline è in una relazione quasi sempre a distanza con un giornalista di guerra.
Il loro idealismo giovanile è sempre presente, nell’amore che Jesse prova per il figlio e nella passione che Céline mette nel suo lavoro, ma, nove anni dopo, l’entusiasmo è stemperato da una vena di cinismo e dallo spettro della rassegnazione. Col trascorrere delle ore, Jesse e Céline guarderanno dentro se stessi e affronteranno la paura che quel giorno perduto di nove anni prima sia davvero perduto, insieme alla possibilitá di amare veramente e di essere veramente amati. Le chiacchiere sono spesso leggere, scherzose, talvolta velate di emozione e timidezza, altrimenti appassionate e strazianti, ma mai banali. Il realismo dei dialoghi di Before Sunset è totale (alla sceneggiatura hanno contribuito le improvvisazioni di Hawke e Delpy), ma ogni racconto, ogni desiderio inespresso o solo accennato è una riflessione sull’amore e sulla maturitá. Non stiamo spiando due innamorati, stiamo interrogando noi stessi sulle scelte che hanno trasformato le nostre vite, sul desiderio che ci sostiene e i compromessi che abbiamo dovuto accettare e quelli che abbiamo accettato per mancanza di coraggio.
E cosí Linklater ripete il miracolo, e ci regala un altro film sull’amore che non è mai sentimentale e mai scontato. In Prima dell’alba, il gioioso idealismo dei ventanni si è scontrato con la realtá delle responsabilitá quotidiane e con la nuova consapevolezza che la forza dei sogni non basta a cambiare il mondo che ci circonda. Ma, proprio per questo, a trentanni è facile ricordarsi di una giornata perfetta di nove anni prima, di cosa vuol dire innamorarsi e del valore che hanno le parole e l’affetto di chi ci comprende veramente.

30/07/04

 

Like this Article? Share it!