Cinemorfina, per drogati di cinema

Il buio oltre la siepe

 
IL BUIO OLTRE LA SIEPE
(To kill a Mockingbird )

di Marco Cherubini

Regia: Robert Mulligan Produzione, anno: USA, 1962 Genere: Drammatico Durata: 129′ Cast: Gregory Peck, Mary Badham, Robert Duvall Voto:

Atticus Finch è un avvocato; vedovo, con due figli da crescere, vive in una piccola cittadina del profondo sud durante la crisi economica che attraversò l’America negli anni ’30. Accetta di difendere un uomo di colore dall’accusa di avere violentato una giovane donna bianca, decidendo così di mettere alla prova tutti i principi in cui crede, in un clima permeato di razzismo e di povertà.
Il buio oltre la siepe è uno dei più bei film che gli Stati Uniti abbiano mai prodotto in tutti i tempi; tratto dal romanzo di Harper Lee, l’intera storia è vissuta con gli occhi dei figli di Atticus, e soprattutto con quelli di Scout, sua figlia maggiore, l’io narrante consapevole dell’intera storia. Uno splendido, semplice, afflato lirico permea il film sin dall’inizio, nonostante i numerosi avvenimenti ed i colpi di scena che si susseguono.
L’opera suona come una orchestra che non sbagli una nota, nessun effetto è tralasciato. Il personaggio di Atticus Finch è perfetto sotto ogni punto di vista, come ognuno di noi può esserlo quando diamo la parte migliore di noi stessi, gettandola ogni giorno, come fa il protagonista, nella vita quotidiana.
Chi sarà mai l’orrido mostro, la creatura mangia-bambini, che vive nella casa oltre la siepe in fondo alla strada ? Scout e suo fratello, malgrado tutto, vogliono saperlo; inconsciamente o incoscientemente, vogliono entrarvi in contatto, dimostrandosi così migliori di molti altri loro concittadini.
I bambini come (ovvia) speranza per un domani migliore; e come premio per il loro coraggio, una grande lezione di vita. Ed altro ancora…
Di disarmante semplicità il messaggio-chiave del film: ogni intolleranza, ogni paura di ciò che è diverso da noi, soprattutto quando è condita dalla miseria, nasce dall’ignoranza.
Una memorabile interpretazione di Gregory Peck (che ottenne per questo film l’Oscar). Un film imperdibile.

  Stop frame:

Copyright Cinemorfina
solo per drogati di cinema

Cinemorfina – solo per drogati di cinema | Promuovi anche tu la tua pagina
 

Like this Article? Share it!