Cinemorfina, per drogati di cinema

Il collezionista di ossa


 
IL COLLEZIONISTA DI OSSA
(The Bone Collector )

di Marco Cherubini

Regia: Phillip Noyce
Produzione, anno: USA, 1999
Genere: Giallo
Durata: 118′
Cast: Denzel Washington, Angelina Jolie
Voto:

Lincoln Rhyme, famoso criminologo, è ormai ridotto alla completa immobilità in seguito ad un grave incidente, tanto da aver già programmato la propria fine. Il destino ed i suoi colleghi gli restituiscono tuttavia un residuo interesse nella vita coinvolgendolo in una (per lui ennesima) caccia ad un serial killer che sembra (tanto per cambiare) voler sfidare la polizia con i suoi crimini efferati.
Rhyme (Denzel Washington) deciderà immediatamente di avvalersi di una giovane poliziotta (Angelina Jolie), imbattutasi in uno dei cadaveri seminati dal folle, riconoscendo in lei una evidentemente innata capacità di saper cogliere anche i più piccoli indizi, e cercando di vedere, costretto com’è su di un letto, le scene del delitto con gli occhi della ragazza. Riuscirà una siffatta coppia a comprendere i disegni del folle criminale e ad assicurarlo alla giustizia ?
Dignitosa pellicola di genere, Il collezionista di ossa presenta una trama classica, che sfrutta il mai sufficientemente logoro tema del serial killer; non va confuso con altri titoli, tipo “Il collezionista”, e via dicendo, poiché pare proprio che questi film siano come le bistecche: ce ne è con l’osso, senza osso, ecc. Questo è con l’osso, anzi con “le ossa”, e non è poi così male. La trama scorre via veloce e non annoia, la suspense c’è, e pur tra qualche forzatura e slalom vari tra i molti stereotipi, ci troviamo di fronte ad un giallo tradizionale; ed almeno nel finale (ovviamente a sorpresa), non avremo la delusione di sapere che il colpevole è un tale mai visto e conosciuto, che ha fatto tutte quelle cose così poco carine senza motivo, tanto per “ammazzare” (anche) il tempo…

 
Stop frame:

Like this Article? Share it!