Cinemorfina, per drogati di cinema

RAT RACE


 
RAT RACE

di alxandra

Regia: Jerry Zucker
Produzione, anno: USA , 2001
Genere: Commedia
Durata: 120 ‘
Cast: Whoopy Goldberg, John Cleese, Cuba Gooding Jr., Rowan Atkinson, Kathy Najimy, Seth Green, Breckin Meyer, Amy Smart, Waybe Knight, Paul Rodriguez, Vince Vieluf, Lanai Chapman, Dean Cain, Dave Thomas
Voto:

Un miliardario eccentrico (John Cleese “Un Pesce di Nome Wanda”) proprietario di un casinò di Las Vegas organizza una scommessa megagalattica con 2 milioni di dollari in palio. I clienti dell’hotel che giocando alle macchinette mangiasoldi avranno vinto un gettone speciale saranno coloro che parteciperanno alla gara. A tutti verrà consegnata la chiave di una cassetta di un ufficio postale. Così i partecipanti, dapprima con fare indifferente e poi sempre più accanitamente, partono alla volta della meta: il primo che arriverà a Silver City e aprirà la cassetta sarà il vincitore dei 2 milioni di dollari in essa contenuti. I giocatori in realtà non sono altro che le pedine di una scommessa molto più grande e chi vincerà farà vincere a un miliardario che avrà puntato su di lui una ben più sostanziosa cifra.
Il cast è di fuoriclasse e assicura le risate dall’inizio alla fine del film. La trama e le gag sebbene si rifacciano palesemente alla comicità più conosciuta e demenziale sono esilaranti.
Jerry Zucker (L’aereo più pazzo del mondo, Top secret!, La trilogia de Una pallottola spuntata, Ghost) ritorna, dopo Il primo cavaliere (1995) al genere comico demenziale regalandoci questo film diretto con la sua ormai nota maestria.
Le scene si susseguono a ritmo serrato, non c’è mai un momento di stasi, di noia. Alcune trovate sono geniali: dalle scommesse dei miliardari al furto della macchina di Hitler. Ma non vogliamo addentrarci nelle gag del film per non rovinare a chi legge la sorpresa e soprattutto la risata.
Consigliato a chi ha voglia di passare un paio d’ore davanti a una commedia del tutto folle ma divertentissima.

 
Stop frame: Le scommesse dei miliardari mentre aspettano la fine della corsa.

Like this Article? Share it!